Vivere e salvare vite possono voler dire la stessa cosa

pubblicato in: Home, Mi Oriento... In aula | 0

cri

Si è concluso nel mese di Febbraio il Corso di Introduzione al Primo Soccorso organizzato nell’ambito delle attività di Alternanza Scuola Lavoro per gli studenti delle classi quarte che hanno scelto di approfondire la propria esperienza nel settore socio-sanitario.

I volontari della Croce Rossa Italiana, comitato provinciale di Terni, hanno spiegato ai giovani del Liceo la differenza tra Primo e Pronto Soccorso, illustrato  la struttura del 118 e le modalità per effettuare correttamente una chiamata;  spiegato le tecniche di rianimazione cardiopolmonare  per il soccorritore laico e le manovre di disostruzione, con prova pratica sul manichino, cosa fare e non fare in caso di malore (lipotimia, crisi di iper ed ipoglicemia, malori relativi all’apparato circolatorio e respiratorio, epilessia), cosa fare e non fare in caso di trauma (fratture, lussazioni, ustioni, ferite) ed infine si sono soffermati sugli aspetti sanitari e legali riguardanti l’abuso di alcol e sostanze psicotrope.

Una parte dell’alternanza scuola-lavoro che è utile anche per la vita di tutti i giorni. Un corso interessante che approfondirò nella sede più specifica.

Così una delle allieve ha salutato il volontario  della Croce Rossa Italiana Sandro Gargiulo, nostro docente del corso,

nell’ultima lezione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *